Home / Flash News / Il cinema in Festa a Roma

Il cinema in Festa a Roma

03_FESTA_CINEMA_DATE_ITA_POSITIVONon più Festival ma Festa, esattamente come l’aveva concepita Walter Weltroni dieci anni fa, priva di concorso, giurie, date, cerimonia di apertura e chiusura: spogliata di tutto ciò che spesso smette di un rendere un buon film arte e basta. La decima edizione della Festa del Cinema di Roma, 16-24 ottobre Auditorium Parco della Musica, sarà quest’anno solo uno spazio di fusione, un canale di incontri, piattaforma di storie e personaggi di passaggio che si alterneranno tra loro nel tentativo di trasmettere e raccogliere bellezza. Gli unici premi concessi saranno assegnati dal pubblico per ognuna delle sezioni presenti (gala, cinema d’oggi, mondo genere, prosettive Italia e Alice nella città), e la migliore interprete femminile riceverà quello che porta il nome di Virna Lisi, attrice sconfinata scelta come volto d’eccellenza per la campagna pubblicitaria.

Negli ultimi anni, in ogni parte del mondo, si è assistito a un aumento incontrollato di festival cinematografici – ha dichiarato il neodirettore Antonio Mondache si sono sovrapposti, a volte in maniera irragionevole e inappropiata, a quelli con una storia consolidata e gloriosa. Ce ne sono di ogni tipo e qualità, e nel momento in cui sono stato chiamato ad assumere il ruolo di direttore artistico dell’evento, mi sono immediatamente detto che non avrei contribuito a rafforzare questa tendenza, che ritengo sterile e nociva […] intendo questa Festa non solo come momento di gioia e aggregazione, ma soprattutto di celebrazione del cinema”.

Tra i momenti più attesi ci sono gli incontri con grandi attori e registi, tra cui spiccano i nomi di Joel Coen, Frances Mcdormand, Wes Anderson e Paolo Sorrentino. Da non perdere saranno anche le proiezioni di La voce di Pasolini e Ridendo e scherzando, documentari in omaggio al genio dei due grandi artisti Pier Paolo Pasolini e Ettore Scola. Noi seguiremo il festival da vicino e vi terremo aggiornati.

 

di Francesca Scialanga

© Riproduzione riservata

Guarda anche

Sobrane, la street artist australiana che dipinge volatili

Siamo andati a respirare profumi d’Australia allo Spazio Mater di Roma – la galleria d’arte …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *