Home / Flash News / Ennio Morricone porta a casa l’Oscar con standing ovation. Di Caprio miglior attore. Spotlight miglior film.

Ennio Morricone porta a casa l’Oscar con standing ovation. Di Caprio miglior attore. Spotlight miglior film.

Oscar alla carriera
Ennio Morricone nel 2007

Ennio Morricone, la leggenda vivente italiana, uno dei compositori più acclamati in tutto il mondo, ottiene finalmente il suo Oscar per la colonna sonora originale del film “The Hateful Eight“, di Quentin Tarantino. A 87 anni, è stato onorato solo due giorni fa della stella sulla Hollywood Walk of Fame, proprio dopo aver vinto il Golden Globe il mese scorso per il medesimo film, che oggi gli da il primo Oscar in questa categoria. Nel 2007 il Maestro aveva vinto infatti l’Oscar alla carriera, consegnatogli direttamente da Clint Eastwood. Il grande maestro si e’ mostrato molto emozionato durante il suo discorso di ringraziamento, dedicando l’Oscar alla moglie Maria, ricevendo una emozionante standing ovation da parte di tutte le persone presenti nella grande sala del Dolby Theater.

Durante la serata, l’Academy ha dedicato anche un momento musicale a coloro che sono scomparsi nel corso dell’ultimo anno, tra cui il nostro grande regista italiano Ettore Scola. La cerimonia di questa 88 ° edizione degli Academy Award, condotta da un esilarante Chris Rock, è stata una delle più divertenti di sempre, con un altrettanto divertente discorso di apertura per la mancanza di attori neri candidati quest’anno.

Un trionfo quindi per l’Italia che per il terzo anno consecutivo porta a casa un oscar, dopo quello de La grande bellezza del 2014 e quello di Milena Canonero lo scorso anno. Ennio Morricone entra quindi definitivamente nella legenda della musica e nell’Olimpo di Hollywood.

Tra gli altri premiati Leonardo Di Caprio conquista finalmente la tanto agognata statuetta come miglior attore protagonista, mentre Alejandro G. Inarritu come miglior regista per The Revenant e Il Caso Spotlight miglior film dell’anno.

Ecco tutti i premiati:

BEST ORIGINAL SCREENPLAY
Tom McCarthy  per SPOTLIGHT
BEST ADAPTED SCREENPLAY
Charles Randolph & Adam McKay per THE BIG SHORT
BEST SUPPORTING ACTRESS
Alicia Vikander per THE DANISH GIRL
BEST COMSTUME DESIGN
Jenny Beavan per MAD MAX: FURY ROAD
BEST PRODUCTION DESIGN
Colin Gibson & Lisa Thompson per MAD MAX: FURY ROAD
BEST MAKE UP & HAIR STYLE
Lesley Vanderwalt, Elka Wardega, Damian Martin
BEST CINEMATOGRAPHY
Emmanuel LubezkI per THE REVENANT
BEST EDITING
Margaret Sixtel per MAD MAX: FURY ROAD
BEST SOUND EDITING
Mark Mangini & David White per MAD MAX: FURY ROAD
BEST SOUND MIXING
Chris Jenkins & Gregg Rudolff & Ben Osmo per MAD MAX: FURY ROAD
BEST VISUAL EFFECTS
Andrew Whitehurst, Paul Norris, Mar Ardington & Sara Bennett per EX MACHNA
BEST ANIMATED SHORT FILM
Gabriel Osorio & Pato Escala per BEAR STORY
BEST ANIMATED FEATURE FILM
Pete Docter & Jonas Rivera per INSIDE OUT
BEST ACTOR IN A SUPPORTING ROLE
Mark Rylance per BRIDGE OF SPIES
DOCUMENTARY SHORT SUBJECT
Sharmeen Obaid-Chinoy per A GIRL IN THE RIVER
BEST DOCUMENTARY FEATURE
Asif Kapadia & James Gay-Rees per AMY
BEST LIVE ACTION SHORT FILM
Benjamin Cleary & Serena Armitage per STUTTERER
BEST ORIGINAL SCORE
Ennio Morricone per THE HATEFUL EIGHT
BEST ORIGINAL SONG
“Writing on the Wall” (Spectre), Sam Smith e Jimmy Napes
BEST DIRECTOR
Alejandro G. Inarritu per THE REVENANT
BEST ACTRESS IN A LEADING ROLE
Brie Larson per ROOM
BEST ACTOR IN A LEADING ROLE
Leonardo Di Caprio per THE REVENANT
BEST PICTURE
SPOTLIGHT

di Alessandro Parrello

© Riproduzione riservata

Guarda anche

Salvatore Gorgone: l’uomo che gira il mondo correndo le maratone

Salvatore Gorgone è un uomo Nato per correre, come direbbe il Boss nella sua canzone …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *