Home / Flash News / Addio Giorgio Albertazzi, grande Re del teatro Italiano.

Addio Giorgio Albertazzi, grande Re del teatro Italiano.

n-GIORGIO-ALBERTAZZI-large570Giorgio Albertazzi, uno dei più importanti interpreti del teatro italiano, si e’ spento questa mattina all’eta’ di 92 anni. L’attore si trovava in Toscana nella casa della moglie Pia De’ Tolomei, sposata nel 2007. Le ultime apparizioni sono state in teatro ne Il mercante di VeneziaLa tempesta e Memorie di Adriano. Sofferente da tempo di problemi cardiaci, il suo cuore ha smesso di battere alle ore 9.
Il debutto di Albertazzi, classe 1923, risale al 1949 con Troilo e Cressida di Shakespeare, diretto dal maestro Luchino Visconti. Nel 1951 arriva il debutto al cinema con il film “Articolo 519 Codice Penale” di Leonardo Cortese, per poi proseguire con una innumerevole serie di grandi produzioni.
Il grande successo e popolarità arrivò però con la radio e la televisione a partire dal 1954 in cui fu protagonista dello sceneggiato Rai Delitto e castigo”.
E’ mancato un grande italiano, artista classico e controcorrente“, ha detto il premier Matteo Renzi, ricordandolo dalla inaugurazione della biennale a Venezia. Al cordoglio si è unito anche il presidente della Repubblica Sergio Mattarella: “Con Giorgio Albertazzi scompare uno dei massimi interpreti del teatro e del cinema italiano contemporaneo“, ha ricordato Mattarella, “le sue interpretazioni dei grandi classici restano una pietra miliare nella storia dello spettacolo. Albertazzi, che ha dedicato al teatro l’intera esistenza, è stato punto di riferimento e maestro per generazioni di attori e registi”.
REDAZIONE

 © Riproduzione riservata

Guarda anche

Sobrane, la street artist australiana che dipinge volatili

Siamo andati a respirare profumi d’Australia allo Spazio Mater di Roma – la galleria d’arte …

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *